le-vin-rose

Donne che fanno grande il vino veronese

Una donna e un bicchiere di vino soddisfano ogni bisogno, scrive il poeta. Figurarsi poi la soddisfazione quando il vino è proprio la donna a farlo. Ma le donne, di vino, si occupano per davvero? Di viticoltrici si parla poco: lo stesso termine, declinato al femminile, sembra uno di quei fastidiosi neologismi coniati in nome
della par condicio.

E’ così che comincia l’articolo di Paola Pecci dedicato a quella che lei stessa chiama “La vin en Rose”, un viaggio alla scoperta del vino fatto dalle donne che la porta fino a Corte Sant’Alda. Un incontro ravvicinato con Marinella e la nostra speciale filosofia:

In ogni azienda c’è una donna che regge le fila del lavoro e della famiglia, e dove c’è si sente. Solo che normalmente non è il capo riconosciuto.

Se volete leggere l’articolo completo, passate alla nostra sezione press.
La rivista completa è disponibile anche in edizione sfogliabile.

Comments are closed.