Arazzo LQ

Trame: Marinella

…non sono poi così importanti
gli ettari, a volte vorrei fosse solo
uno, così io e Cesar potremmo
godercelo fino in fondo, a volte
vorrei fossero cento, così avrei
vino per tutti.
Mi piace Corte Sant’Alda!
Negli anni, questo ARAZZO,
un po’ sbiadito ed incompleto,
privo di confini e con pochi colori,
ha preso forma e carattere con
contorni netti e ben definiti.
Vivo nella sostanza e nella forma.
Non sono poi così importanti
gli ettari!
Ci sono viti, olivi, ciliegi, orto e
boschi; animali selvatici, cinghiali,
volpi e caprioli, le nostre galline,
i maiali, le mucche…
C’è una casa, una cantina
e c’è l’uomo. Uomini e donne
che, quotidianamente,
condividono obiettivi,
sentimenti e pezzi di vita,
ognuno con il proprio spazio,
le proprie aspettative, ognuno di
un “colore” diverso che,
intrecciandosi con il verde
delle piante, il marrone della terra,
il rosso del vino, l’azzurro del
cielo, dà forma a questo
meraviglioso arazzo
CIÒ CHE OGGI È
CORTE SANT’ALDA.

Marinella Camerani

Comments are closed.