All posts in Press

simposio-amarone

Simposia – L’Amarone che incanta

Patrizia Laiola, nella sezione Spazi di Convialità, dedica un redazionale al nostro Amarone della Valpolicella.

E’ sempre un’attesa sentita assaggiare i vini di Corte Sant’Alda, mai scontati, vini da ragionamenti intensi, soprattutto assieme ai colleghi di Slow Wine, un po’ razionali, un po’ sentimentali.
E veniamo a lui, un Amarone: per quanto abituati ad assaggiarne, ti fa sempre sedere ritta sulla sedia, ti metti in ascolto. Qui il primo ascolto è da salto sulla sedia, con note un po’ impetuose di pepe nero (dai fatemelo dire, mi sembra proprio un sichuan), un mix di spezie calde come un masala, polvere di caffè e poi il tabacco che ti porta subito alla terra.

Read more…

wine news

I quaderni di Winenews

La Newsletter di Febbraio di Winenews è dedicata all’Amarone della Valpolicella.
Ecco l’estratto:

L’Amarone Val di Mezzane 2010, fragrante e ancora del tutto godi- bilissimo, alterna al naso aromi di fiori leggermente appassiti a piccoli frutti rossi, spezie a tabacco, grafi- te a tocchi affumicati, in un gioco di sfumature continue.

Read more…

logo-italys-finest-wines-

I migliori vini in Anfora

Italysfinestwines dedica un redazionale approfondito ai migliori vini in anfora. Tra i 20 scelti il nostro Agathe 2019 definito tra i migliori vini in anfora per delicatezza, bevibilità e freschezza. Molto versatile con l’abbinamento gastronomico.

L’articolo completo è disponibile a questo link

sommelier-logo

Vini artigianali per le feste

Sommelier Life dedica un redazionale al nostro Mithas.

Può un umile Valpolicella Superiore fare le scarpe a fior di Amaroni? La risposta è si, se l’azienda che lo produce è la biodinamica Corte Sant’Alda. Emerso dal caveau della Banca del Vino di Pollenzo, il Mithis presenta, a undici dalla vendemmia, un naso caldo e confortante: confettura di more, nocciole tostate, oliva al forno, ebanisteria. Fantastico il palato improntato su di un’acidità ancora vibrante che s’interseca con i ritorni fruttati e cioccolatosi. Purtroppo quest’annata qua è pressapoco introvabile, ma le più recenti non sono da meno…

 

Read more…

logo-italys-finest-wines-

Migliori 20 Amarone della Valpolicella

Tra i migliori vini Amarone della Valpolicella su Italysfinestwines il nostro Amarone ‘Valmezzane’ 2013.

Pouporri di fiori secchi, ciliegia matura a cui si affiancano timbri speziati, di goudron e polvere di cacao fondente e chiodi di garofano. Finale di grande lunghezza in cui riaffiorano le sensazioni floreali-fruttate.

Read more…

Logo_guida_ai_Vini

Top 100 – La guida ai Vini di Verona

Siamo alla quinta edizione di “TOP 100 guida ai vini di Verona”. Edita dal Gruppo Editoriale Athesis e scritta dai sommelier Enrico Fiorini, Gianluca Boninsegna e Marco Scandogliero, è dedicata alle eccellenze del territorio scaligero. Vai al dettaglio per visualizzare la sezione dedicata a Corte Sant’Alda.

Read more…

slow-wine

Slow Wine 2021

Nelle pagine dedicate a “Valpolicella e Veneto occidentale” della famosa guida Slow Wine 2021, non poteva certo mancare Corte Sant’Alda.
Quest’anno, oltre al focus a pagina 370, una breve intervista video che ha visto protagonista la nostra Federica.

Read more…

Schermata 2020-09-26 alle 00.54.17

100 Vini Rosa d’Italia

Il nostro Agathe Rosato 2019 è tra i migliori 100 vini rosa d’Italia selezionati da Slow Wine. A questo link la lista completa!

intralcio-valpolicella-ca-fiui

Intralcio – Valpolicella Ca’ Fiui

Maria Grazia Melegari assaggia e scrive del nostro Valpolicella Ca’ Fiui 2019.

Un Valpolicella di rara grazia e schiettezza che mi piace bere spesso. Rubino trasparente, offre profumi e sapori di ciliegia matura, melograno, foglia di tè, arricchiti dalla speziatura di pepe e chiodi di garofano, molto in evidenza in quest’annata. Un bicchiere felice che regala la golosità del frutto maturo e insieme l’austerità di un tannino gentile e profondo.

La recensione completa è disponibile a questo link

winesurf-cafiui

Ca’ Fiui 2018: quando il Valpolicella dimostra quanto vale

Winesurf, rivista online dedicata al mondo dei vini, ha dedicato una recensione al nostro Ca’ Fiui.
Carlo Macchi parla così del nostro vino:

Questo è un piccolo-grande vino: naso con una valanga di frutta di bosco affiancata da spezie in cui spicca il pepe, bocca equilibrata, con freschezza e tannicità accennata ma giustamente presente.

Profuma di vino schietto, di semplicità nata da conoscenza e tanto lavoro.

Un Valpolicella che rivaluta la denominazione, sperando che molti seguano Marinella su questa strada.

La recensione integrale è disponibile a questo link https://www.winesurf.it/ca-fiui-2018-quando-il-valpolicella-dimostra-quanto-vale/